La rosacea è una malattia cronica della pelle. L'eziologia è ancora sconosciuta e non esiste una cura definitiva. Tuttavia, può essere controllata con trattamenti mirati in grado di minimizzare i sintomi.

Esistono 4 sottotipi di rosacea. Ogni sottotipo ha il proprio insieme di sintomi. È possibile soffrire più di un sottotipo di rosacea alla volta.

Si caratterizza per la presenza di piccole protuberanze rosse piene di pus sulla pelle che sono presenti durante le riacutizzazioni. In genere, la rosacea compare sul naso, guance e fronte.

Le riacutizzazioni si verificano spesso in cicli. Ciò significa che è possibile andare incontro alla comparsa di sintomi per settimane o mesi, per poi scomparire e tornare ancora.

Tipi di rosacea
I quattro tipi di rosacea sono:

- Il sottotipo 1, noto come rosacea eritematotelangiectasica (ETR), è associato ad arrossamento del viso, arrossamento e vasi sanguigni visibili.

- Il sottotipo 2, rosacea papulo-pustolosa (o acne), è associata a sfoghi simili all'acne e spesso colpisce le donne di mezza età.

- Il sottotipo 3, noto come rinofima, è una forma rara associata all'ispessimento della pelle del naso. Di solito colpisce gli uomini ed è spesso accompagnato da un altro sottotipo di rosacea.

- Il sottotipo 4 è noto come rosacea oculare ei suoi sintomi sono centrati sulla zona degli occhi.

Sintomi della rosacea
I sintomi della rosacea sono diversi tra ogni sottotipo.

Segni di rosacea ETR:
- arrossamento e arrossamento al centro del viso
- vasi sanguigni rotti visibili
- pelle sensibile
- bruciore della pelle
- pelle secca, ruvida e squamosa

Segni di acne rosacea:
- sfoghi cutanei simili all'acne e pelle molto arrossata
- pelle grassa
- pelle sensibile
- vasi sanguigni rotti che sono visibili
- macchie di pelle in rilievo

Segni di ispessimento della pelle:
- struttura della pelle irregolare
- pelle spessa sul naso
- pelle spessa su mento, fronte, guance e orecchie
- pori dilatati
- vasi sanguigni rotti visibili

Segni di rosacea oculare:
- occhi arrossati e lacrimazione
- sensazione di bruciore o dolore agli occhi
- occhi secchi e pruriginosi
- occhi sensibili alla luce

Quali sono le cause della rosacea?
La causa della rosacea non è stata identificata. In ogni caso, può essere una combinazione di fattori ereditari e ambientali. È noto che alcune cose possono peggiorare i sintomi della rosacea.

Questi includono:

- mangiare cibi piccanti
- cibi che contengono il composto cinnamaldeide, come cannella, cioccolato, pomodori e agrumi
- bere caffè o tè caldo
- presenza di batteri intestinali Helicobacter pylori

Fattori di rischio per la rosacea

Ci sono alcuni fattori che ti renderanno più propensi a sviluppare la rosacea rispetto ad altri. La rosacea si sviluppa spesso nelle persone di età compresa tra i 30 ei 50 anni. È anche più comune nelle persone di carnagione chiara e con i capelli biondi e gli occhi azzurri.

Esistono anche collegamenti genetici con la rosacea. È più probabile che tu sviluppi la rosacea se hai una storia familiare della condizione o se hai antenati celtici o scandinavi. Le donne hanno anche maggiori probabilità di sviluppare la condizione rispetto agli uomini. Tuttavia, gli uomini che sviluppano la condizione spesso hanno sintomi più gravi.


Diagnosi

Il medico può facilmente diagnosticare la rosacea da un esame fisico della tua pelle. Potrebbero indirizzarti a un dermatologo che può determinare se hai la rosacea o un'altra condizione della pelle.

Come posso controllare i miei sintomi?

La rosacea non può essere curata, ma puoi prendere provvedimenti per controllare i tuoi sintomi.

Assicurati di prenderti cura della tua pelle usando detergenti delicati e prodotti per la cura della pelle a base di acqua privi di olio.

Acquista creme per il viso e creme idratanti senza olio.

Evitare prodotti a base di:

- alcol
- mentolo
- amamelide
- agenti esfolianti

Queste sostanze, infatti, potrebbero aggravare il quadro sintomatologico. Spetterà al medico specialista in dermatologia approntare un trattamento adatto per ridurre sin da subito i sintomi.

Potrebbe essere utile annotare gli alimenti incliusi nella dieta quotidiana e i cosmetici che in genere vengono applicati sulla pelle. In questo modo, sarà possibile identificare con maggiore accuratezza cosa peggiora i sintomi.

Altri consigli utili includono:

- evitare la luce solare diretta e indossare un fotoprotettore specifico
- evitare l'assunzione di alcolici

Prospettive a lungo termine per la rosacea

Non esiste una cura per la rosacea, ma è possibile gestirla con trattamenti mirati. La rosacea colpisce tutti in modo diverso e può volerci del tempo per capire come gestire la tua condizione. Il modo migliore per prevenire un'epidemia è collaborare con il medico per sviluppare un piano di trattamento ed evitare i fattori scatenanti.